Säntis Malt Swiss Alpine Whisky Edition Alpstein XVIII – Port Finish

Edition Alpstein è la serie di punta Säntis Malt. Distillato e stagionato tradizionalmente ai piedi delle montagne dell’Alpstein, questo whisky acquisisce il suo tipico carattere di malto Santis con il suo primo riempimento in storiche botti di birra di rovere, fino a 130 anni. La successiva finitura in botti appositamente selezionate aggiunge una struttura ancora più ricca e complessa. Ogni botte è una rarità individuale piena di carattere. Il nuovo Säntis Malt Alpstein N.18 Port Cask è un whisky single malt rigorosamente limitato ed esclusivo, maturato per la prima volta per 3 anni in storiche botti di birra e successivamente è finito di maturare per oltre 5 anni in botti di Porto delle Antille. Questo post-invecchiamento porta ad un’esperienza particolarmente dolce e speziata. Contraddistinto come il più vecchio della maggior parte dei suoi predecessori con i suoi 8 anni di invecchiamento, il risultato è un mix di note meravigliosamente gustose di noci e caramello, oltre a sentori di prugne e spezie.

 

Solo su Roma e provincia

Scheda prodotto

Categoria: Whisky Single Malt
Grado alcolico: 48%
Aspetto Visivo:
Ambrato medio con un distinto bagliore rossastro fulvo.
Sensazioni Olfattive:
Caramello e malto accompagnati da vaniglia e varie note di nocciola di noci essiccate e noci del Brasile. Aromi densi e intrecciati di prugna e uva passa che testimoniano la botte di Porto, con alcune spezie dolci e un pizzico di chiodi di garofano.
Sensazioni Gustative: Dolce e speziato con fichi, uva sultanina, delicati sentori di pepe nero accompagnato da malto deciso e toffee con una tipica influenza delle botti di birra.
Sensazioni Retolfattive: Dal retrogusto fruttato-maltato si sviluppa un finale lungo, elegante e leggermente caldo. Un drink che non dovrebbe mancare in nessun locale soprattutto in questa stagione invernale!
Invecchiamento: 8 anni; 3 anni in storiche botti di birra fino a 130 anni (DE, A, CH) da 50 – 100L e poi conservato per oltre 5 anni in botti di Porto da 550L. Imbottigliato in sole 2’200 bottiglie.
Formato: Cl. 50

 

La storia della famiglia Locher e della sua abilità nella produzione di birra inizia nel XVIII secolo a Oberegg. Nel 1886 la famiglia rilevò il birrificio di Appenzello, che ancora oggi è un birrificio e una distilleria.
Dopo l'abolizione del divieto di produrre alcolici dal grano, il mastro birraio Karl Locher, noto per la sua gamma creativa di birre, iniziò a produrre il malto Säntis in botti di birra impregnate di storia utilizzando l'acqua di sorgente dell'Alpstein.