Slyrs Bavarian Rye Whisky

Realizzato con la più pura acqua di sorgente. A base di segale, orzo e grano della Baviera. La segale è in uso in Baviera da 300 anni e ora viene utilizzata anche per produrre whisky. Dolce e speziato a base di segale locale, questo whisky è maturato in American Crocodile Toasted Oak Casks: queste botti sono così chiamate perché il livello di carbonizzazione sulla quercia fa si che assomiglino alla pelle di un coccodrillo. Un livello così alto di salmerino produce un sapore forte, un po’ affumicato nel distillato, pur purificandolo dalle impurità.

 

Solo su Roma e provincia

Scheda prodotto

Grado alcolico: 41%
Aspetto Visivo:
Giallo dorato chiaro.
Sensazioni Olfattive:
Molto fruttato, frutta matura, leggera nota di cannella.
Sensazioni Gustative: Piacevolmente mite con una nota dolce-speziata ben integrata. Leggermente aspro di liquirizia, cannella e pimento.
Sensazioni Retolfattive: Finale lungo, sottilmente secco, leggermente pepato con una sensazione in bocca molto equilibrata.
Distillazione: Procedimento Pot still (a doppia distillazione); distillato più volte e lavorato in modo particolarmente lento. In questo modo l’aroma ottenuto si può sviluppare in tutte le direzioni durante la maturazione.
Invecchiamento: 3 anni nel clima montano bavarese in botti di quercia tostata di Coccodrillo.
Formato: Cl. 70

 

Il nome SLYRS è gaelico e ha radici iro-scozzesi. Ma SLYRS è bavarese fino in fondo. Perché nel 779 cinque monaci irlandesi e scozzesi fondarono un monastero nelle lande desolate bavaresi di Schliersee. Adalung, Hiltupalt, Kerpalt, Antonius e Otakir danno a questo monastero il nome di SLYRS, pronunciato correttamente SCHLIERS.

Il monastero SLYRS ha dato il suo nome all'intera regione di Schliersee nel corso dei secoli - e 1220 anni dopo anche a un Whisky single malt dell'Alta Baviera molto speciale.